Come scegliere una bicicletta da corsa

come scegliere una bicicletta da corsa

Come scegliere una bicicletta da corsa? Se sei alle prime armi ti starai chiedendo sicuramente come scegliere la migliore per la tua attività sportiva! Scopriamolo insieme! 

Come scegliere una bicicletta da corsa? Quando ci si avvicina per la prima volta a un mondo tecnico come quello a due ruote è normale avere qualche dubbio soprattutto su come scegliere la taglia della bicicletta da corsa e il modello. 

Insomma, ci sono davvero tante cose da scegliere e soprattutto diverse considerazioni da fare per riuscire a comprendere qual è realmente la bici più adatta alle proprie esigenze. Ecco alcuni suggerimenti per scegliere la migliore! 

Bicicletta da corsa: come scegliere la migliore? 

Ci sono diversi modelli di bicicletta da corsa che si possono scegliere. Il primo passo è verificare quali sono le caratteristiche e dimensioni del telaio, poi si può decidere il tipo di materiale e infine la misura della bicicletta. 

Quali sono i principali telai 

Esistono tre geometrie di telaio che bisogna considerare quando si acquista una bicicletta. Il principale telaio è quello tradizionale, ma si può optare anche per quello compatto oppure semi-compatto. 

Le caratteristiche del telaio compatto, a differenza di quelle tradizionali, presentano un tubo orizzontale che si abbassa pian piano che si avvicina verso l’innesto. 

Questo vuol dire che la bicicletta si presenta con un reggisella più lungo. I telai compatti presentano un triangolo più piccolo rispetto a quello tradizionale con una maggior reattività e rigidità. 

Il telaio tradizionale invece è caratterizzato da un tubo orizzontale che corre in parallelo sul suolo. 

Il telaio semi-compatto, invece, ha una geometria simile al modello compatto, ma la differenza è data dal fatto che l’angolo inclinato del tubo superiore non si presenta di grandi dimensioni. 

Come si sceglie il materiale del telaio? 

La scelta del materiale del telaio di cui si compone attualmente prevede due possibilità: un telaio in carbonio o un telaio in alluminio. 

I telai in alluminio sono in grado di dare al ciclista una guida completamente fluida. Questi sono meno costosi rispetto ai telai realizzati in fibra di carbonio. 

La maggior parte delle bici con telaio in alluminio ha una forcella anteriore composita per riuscire ad assorbire in modo ottimale le vibrazioni della strada e migliorare così anche la qualità della guida. 

Il telaio in fibra di carbonio, invece, offre una guida confortevole che è in grado di assorbire le vibrazioni in modo ottimale rispetto a quelle in alluminio. Sono costose rispetto a quelle in alluminio, ma il motivo è dato dal fatto che il secondo prevede un sistema di produzione. 

Se si sta cercando un telaio forte e leggero, quello in fibra di carbonio è sicuramente considerato il migliore. Invece se si corre per fare allenamento o per divertimento senza alcuna aspirazione bisogna scegliere un telaio in alluminio. 

Come si sceglie la giusta misura della bicicletta 

Dopo aver scelto il materiale della bicicletta e il tipo di telaio bisogna prendere la decisione più importante ossia la misura. La scelta della misura della bicicletta è necessaria per avere un modello che possa davvero soddisfare le tue esigenze. 

Prima di comprare la bicicletta da corsa allora si devono sapere quali sono le proprie misure antropometriche per decidere la misura più idonea. Dopo di ché si può valutare la misura della sella e l’altezza del manubrio. Inoltre, si consiglia di far predisporre la misura fin da subito dal negoziante. 

Il negoziante migliore ti aiuterà sicuramente a capire quali sono le migliori misure della bicicletta a seconda delle tue caratteristiche, dandoti un modello che si adatta ad ogni punto di contatto: sella, pedali e manubrio. 

La considerazione da fare in termini di misurazioni è qual è la lunghezza effettiva del tubo orizzontale per i telai tradizionali, e calcolare la distanza che si presenta dal tubo sterzo a quello del reggisella nel caso in cui sia inclinato. 

Se la misura del tubo orizzontale che scegli è molto lunga avrai una posizione più piatta e aerodinamica su una posizione di guida simile a quella da gara che però può essere scomoda su lunghi percorsi. 
Questa posizione di guida è sconsigliata per coloro che non devono fare gare e desiderano guidare su lunghi percorsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.