Quanto costa mantenere una bici elettrica?

Quanto costa mantenere una bici elettrica?

Ti stai chiedendo quanto costa mantenere una bici elettrica? In questo articolo analizzeremo insieme tutte le spese di manutenzione per una e-bike. Ovviamente tutti i cosi saranno proporzionali in base all’utilizzo percorso ogni anno.

Tutti i costi potrebbero anche variare in base alla cura del mezzo e soprattutto con quanto amore potrai dedicarti al mezzo a due ruote. Quindi quali sono i costi di manutenzione? Quanto è il consumo batteria bici elettrica?

Inoltre è importante sapere anche i costi di manutenzione di una e-bike e quanto costa ricaricare una bici elettrica in modo tale che tu possa ottimizzare i consumi.

Quanto costa mantenere una bici elettrica: I dettagli

Tornando a noi: quanto costa mantenere una bici elettrica? Allora partiamo dal presupposto che il motore e la batteria non richiedono tanta manutenzione.

Diciamo che i costi di manutenzione non sono tanto diversi rispetto a una bici normale. Parliamo di pulizia, ingrassaggio dei freni, catena e soprattutto il controllo del funzionamento di alcuni elementi fondamentali della e-bike.

Il primo consiglio che ti diamo è quello di controllare spesso la pressione delle gomme e il loro stato.

Come accennato poco fa, la batteria e il motore non sono componenti che richiedono particolare attenzione in quanto sono componenti sigillati e soprattutto non si guastano in maniera prevedibile.

Proprio per questo motivo non vengono considerati elementi a rischio. Quando non si usa per tanto tempo la bici e soprattutto durante il periodo invernale, ricordati di verificare spesso che la batteria è un po’ carica (tra il 40 e il 70%).

Manutenzione bici elettrica: i costi

Eccoti altre spese di manutenzione:

  • Camera d’aria e copertone: il copertone della parte posteriore può percorrere 3.000 km fino a 5.000 km. Quello anteriore qualcosa in più, circa il 30%. Il costo varia dai €20,00 a €40,00 (ciascuno). La camera d’aria invece si cambia quando fora e ha un costo di €4,00/€7,00;
  • Freni: Il consumo è legato alla durezza dei pattini. Il freno posteriore viene cambiato dopo circa 4.000 chilometri, mentre quello anteriore dura un 30% in più e il costo è di €15,00 (entrambi);
  • Telaio: il telaio si può graffiare, ma non si deforma o si rompe, quindi ha la durata vitale della bici stessa;
  • Catene: per mantenere in ottima forma gli ingraanaggi e allungare la durata è importante che la catena venga sostituita ogni 5.000 chilometri e ha un costo di €35,00/€40,00;
  • Cambio: più chilometri percorri più il cambio deve essere registrato. Questa è un’operazione che non tutti fanno e quindi viene fatta dal proprio meccanico e quindi la spesa si aggira attorno ai €10,00;
  • Cavi: Il cambio meccanico viene guastato soprattutto dai cavi che non scorrono più in maniera fluida e quindi devono essere sostituiti ogni 10.000 chilometri circa e hanno un costo di €20,00;
  • Avvolgimento guaine e manubrio: sostituzione guaine dove scorrono i cavi e di conseguenza anche l’avvolgimento del volante. Entrambe le operazioni hanno un costo complessivo di €50,00. Guaine invece dopo aver corso con la bici per 22.000 chilometri;
  • Pedali: i pedali hanno una durata vitale molto lunga, ma col tempo ovviamente dovranno essere sostituiti e hanno un costo di circa €100,00;
  • Sella: la sella dopo tanto tempo tende a deformarsi e un buon modello costa dai €90,00 ai €180,00;
  • Ruote: anche le ruote spesso di deformano per colpa degli urti o per i raggi che si allentano. Per i raggi il costo è molto limitato, mentre se si vogliono modificare le ruote il costo varia dai €200,00 ai €3.500,00 a coppia;

Ti abbiamo fornito l’elenco delle manutenzioni e ti abbiamo fatto capire quanto costa mantenere una bici elettrica, ti aspettavi questi costi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.