logotype

Dopo il danno, doppia beffa.

il 25 ottobre sul sito/blog di DSB - Bonandrini, importatore italiano di molti marchi di alto livello di mtb, viene pubblicato il seguente post:

Questa notte ladri professionisti sono entrati in DSB. Hanno rubato moltissimo materiale, al punto che la sopravvivenza di DSB messa a rischio.

Hanno preso Mondraker Foxy, Dune, Prayer, Factor 29e Rocky Mountain Vertex 999 e Element 999 , Intense Hard Eddie, insomma un mondo di merce per una realt piccola come noi.
Non sono amato ma cos si mette a rischio una realt valida e 5 famiglie (pi gli agenti) collegati a noi. NAturalmente questo ad un ladro non interessa. A voi clienti dico di fare attenzione negli acquisti. Verificate se il cliente dove comprate un rivenditore DSB, diffidate di prezzi strani che compaiono su Ebay per le bici 2013 e se avete segnalazioni chiamateci. Daremo una bella ricompensa a chi ci aiuta a scovare i ladri: 10.000 euro.

Grazie a tutti in anticipo

Seguiva un altro post con l'elenco dettagliato della merce rubata: pi di 80 bici (oltre a piccola componentistica da intenditori, segno che i ladri sapevano il fatto loro) per un valore che supera i 150'000 .

Ed ecco il secondo post di Davide Bonandrini, a seguito di un articolo uscito sull'Eco di Bergamo riguardo il furto, dopo che lo stesso titolare aveva individuato le bici all'estero, su un sito dell'Est Europa.

Questa mattina su ECO DI BERGAMO appare un articolo sul furto di DSB.
E anche nella versione Internet.
Ne esce un ritratto che non quello che volevo. Cercavo visibilit ai furti nel settore, non visibilit per DSB.
Questo un problema che sta mettendo in difficolt diverse realt ma alle forze dell'ordine sembra che la cosa non interessi. Siamo piccoli e non contiamo nulla.

Questa che leggete la lettera originale inviata ieri alla redazione.

Buongiorno Direttore Gandola

tre anni fa ho avuto lonore (per me lo stato) di vedere pubblicata in prima pagina una mia lettere inviata su un problema parcheggi di fronte alla scuola Montessori. Mi permetto di scrivere nuovamente.

Sono un piccolo imprenditore.
Importo biciclette ed accessori che poi vendo ai negozi.
Quindici giorni fa i ladri bucando una parete del magazzino del mio vicino, entrano in DSB e rubano biciclette ed accessori per un valore di 150.000 euro. Presento denuncia ai carabinieri che da subito mi dicono che ci sar poco da fare.

Questo nonostante i furti nel settore ciclo siano almeno 50 negli ultimi 12 mesi...

Allego alla denuncia le immagini delle telecamere.
Che nemmeno vengono guardate.

Do il massimo risalto a tutti quanti nel settore e ieri, su un sito ucraino o russo www.wellbikes.com appaiono le biciclette trafugate.

Torno dai Carabinieri che nemmeno guardano il sito, semplicemente fanno una nuova denuncia. Evidenzio che sul sito appare un telefono e, pur pensando, che lUcraina sia un paese lontano e diverso, anche la possano risalire al titolare di una linea telefonica. E chiedo al maresciallo cosa devono avere di pi per fare qualcosa.

Il maresciallo mi risponde che allestero tutto complicato, ci sono le rogatorie...

Non fa niente se unazienda per questo furto rischia di chiudere e lascare 4 famiglie senza lavoro.
Non fa niente se questa aziende negli ultimi 10 anni ha pagato tasse sui propri utili per oltre 500.000.
Non fa niente se il titolare nello stesso tempo ne ha versate anche di pi.
Tutto questo non conta.

Manca la volont di aiutare i cittadini e le imprese oneste.

Si chiede perch siamo un paese sfiduciato.
Mi dica Lei caro Direttore a cosa dovrei credere oggi.

Voglio solo un paese normale.

Un paese che tutela i propri cittadini.

Un paese normale... Che non c.

In un paese normale non dovrei cercare attenzione dal pi importante quotidiano di Bergamo per cercare di avere risposte.
La ringrazio per la sua attenzione e se dovesse aver bisogno di ulteriore ragguagli sono a sua completa disposizione.
Buona giornata

PS Ieri altro furto alla A.m.g. [sempre attiva nell'ambito ciclistico, ndr] spa ladri entrati per la seconda volta dal tetto hanno trafugato merce per 100.000 euro

meglio delle rapine in banca ormai

"Finita" qui, penserete voi. E invece no. Leggete il post di seguito.

Dopo il primo furto, tutti a dirmi "...non tornano pi....".
Io non ci ho fatto affidamento e ho modificato tutto il possibile in DSB. Ma sono tornati.
Sono saliti sul tetto e nello stesso tempo con un flessibile hanno tagliato la porta posteriore e l'inferriata di sicurezza. Un lavoro da professionisti e fatto con tutto il tempo che serviva.
Ma una volta entrati l'allarme scattato. I Carabinieri sono arrivati a razzo, in 5 minuti.
Non si sono fatti troppi scrupoli comunque e hanno preso 8 Rocky Mountain:
* 3 Element 950
* 1 Element 950 RSL
* 4 Vertex 970 RSL.
E hanno demolito una serie di prodotti.

Che dire ??
Credo siano gli stessi che hanno rubato ad inizio settimana in AMG.
Ormai il settore ciclo sotto tiro non ci sono dubbi.

Questi furti che siano nei negozi o dai distributori, rendono molto e anche si ti prendono, viste le leggi Italiane non rischi granch (furto con scasso ben diverso che rapina a mano armata in banca).
Io spero adesso viste le molteplici segnalazioni la Polizia e/o i Carabinieri aprano una seria indagine per cercare di andare a fondo a questi eventi.

Ringrazio ancora tutte le persone che mi hanno scritto e che ci sono vicine in questo momenti difficile.
Noi continuiamo ad andare avanti.
Il morale non alle stelle come potete immaginare.
Ma ho a fianco dei dipendenti di valore che mi aiutano e ce la faremo sicuramente.

A voi i commenti.


 

Aggiungi commento

Il commento sar pubblicato solo dopo una verifica automatica dell'indirizzo email. Se non fosse pubblicato entro 24h contattaci.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cliccando su Invia dichiaro di accettare e di aver preso visione della seguente informativa sulla privacy.